Pratica congiunta psicologo avvocato

brochure pratica congiunta

Si tratta di un percorso rivolto a coppie in fase di separazione o già separati.

La Pratica Congiunta Psicologo-Avvocato può definirsi come una sinergia ed un sistema di interventi interconnessi che le due professionalità realizzano al fine di promuovere cambiamenti evolutivi e funzionali al benessere di ogni membro coinvolto, in primis per i minori.

E’ importante evidenziare che questo tipo di percorso è pensato e attivato anche per il singolo cliente e non esclusivamente rivolto alle coppie, inoltre non è mirato semplicemente al raggiungimento di accordi da avallare in Tribunale innanzi al Giudice, bensì implica per il/i cliente/i protagonista una trasformazione più ampia rispetto alle proprie capacità di autoriflessione e soprattutto sul versante delle capacità genitoriali. La Pratica Congiunta Psicologo-Avvocato, inoltre, è possibile e indicata anche in presenza di conflitto giudiziale in corso e anche nei casi in cui siano attivi i Servizi a Tutela del Minore.

Il primo colloquio è gratuito.

Lascia una risposta